Press releases

This area is available in italian
Back

Stazione di Brescia - Borgo San Giovanni al via i lavori di riqualificazione

02 Aug 2019

Entro la prima metà del 2020 la stazione di FERROVIENORD di Borgo San Giovanni, sulla linea Brescia-Iseo-Edolo, cambierà volto. Si concluderanno infatti in quel periodo una serie di importanti opere di riqualificazione – dell'importo di 4,5 milioni di euro - che prevedono, tra le altre cose, nuove banchine e un nuovo sottopasso, oltre che l'adeguamento di tutti gli impianti. 

Gli interventi nella stazione di Brescia - Borgo San Giovanni rappresentano la prima parte di un progetto più ampio, portato avanti da Regione Lombardia attraverso il tavolo tecnico "Nodo ferroviario di Brescia", che vede la partecipazione, tra gli altri, di Comune di Brescia e Provincia di Brescia.Il progetto è finalizzato a sviluppare un servizio ferroviario suburbano nel nodo di Brescia, valorizzando e potenziando le linee ferroviarie esistenti.

In particolare, sulla linea Brescia-Iseo-Edolo è programmato un incremento del servizio ferroviario in due step temporali: in una prima fase, un potenziamento della frequenza ogni 30 minuti tra Brescia e Iseo; in una seconda fase, un ulteriore potenziamento della frequenza a 15 minuti nella tratta Brescia - Castegnato.

L'intervento di riqualificazione e messa a standard della stazione di Brescia -Borgo San Giovanni è, assieme al sottopasso ferroviario in sostituzione del passaggio a livello di via Rose, il primo di una serie di importanti interventi che riguarderanno, nei prossimi anni, la riqualificazione e messa a standard delle stazioni di Castegnato, Bornato-Calino e Borgonato-Adro, l'adeguamento viabilistico della stazione di Passirano e la realizzazione ex novo della fermata di Brescia – Violino.

"I lavori a Borgo San Giovanni – commenta il presidente di FERROVIENORD Paolo Nozza – permetteranno non solo di migliorare la sicurezza e la fruibilità degli spazi della stazione per chi li frequenta tutti i giorni ma anche, in prospettiva, di potenziare il servizio rendendolo più frequente. Questo intervento fa parte di un più ampio programma di lavori sulla rete che ha visto, negli ultimi 10 anni, ad esempio, l'eliminazione di 47 passaggi a livello e 44 attraversamenti a raso, 21 nuovi sottopassi pedonali di stazione e ciclo-pedonali, 34 nuovi cavalcaferrovia, 93 banchine ferroviarie rialzate oltre che 52 chilometri di nuove linee e 11 chilometri di binario raddoppiati".

"Con il progetto "Oltre la Strada", ovvero l'ambizioso piano di riqualificazione di tutta l'area di via Milano – evidenziano il sindaco di Brescia, Emilio Del Bono, e l'assessore alla Mobilità, Federico Manzoni – abbiamo voluto dare gambe al potenziamento della linea ferroviaria Brescia-Iseo, nell'ottica di favorire sempre più una mobilità sostenibile nell'ingresso in Città da ovest. In tal senso, l'intervento su Brescia – Borgo san Giovanni, la stazione ferroviaria a servizio dei quartieri di via Milano e Primo Maggio, rappresenta il primo tassello di un più ampio quadro di interventi che, in una positiva logica di collaborazione interistituzionale, consentiranno lo sviluppo su questa direttrice ferroviaria di un servizio suburbano capillare e frequente".

I LAVORI

Questi gli interventi previsti nel dettaglio nella stazione di Borgo San Giovanni:

  • Riqualificazione e adeguamento delle banchine allo standard di +55 cm sul piano del ferro, per facilitare l'incarrozzamento dei passeggeri. Le stesse banchine avranno una lunghezza di 157 metri e una larghezza di 3.50 metri, saranno dotate di pensiline e percorsi tattili per disabili visivi.
  • Accessibilità alle due banchine mediante sottopasso di stazione, dotato di ascensori.
  • Rettifica del tracciato dei 2 binari di linea con aumento della velocità.
  • Adeguamento degli impianti di segnalamento.
  • Adeguamento degli impianti di telecomunicazione di stazione e di servizio dell'utenza (TVcc, diffusione sonora, teleindicatori, ecc.) e realizzazione di nuova illuminazione a LED.
  • Adeguamento della sala d'attesa per l'accessibilità alle persone con disabilità, a seguito degli interventi di rifacimento delle banchine.

I FINANZIAMENTI

Regione Lombardia ha approvato il progetto definitivo degli interventi – sviluppato da NORD_ING per conto di FERROVIENORD - per un importo di 4.562.344,70 euro, così suddivisi:

  • 1.442.344,70 euro di risorse regionali previste nel Contratto di Programma con Ferrovie Nord per l'accessibilità alla linea Brescia-Iseo-Edolo;
  • 3.120.000,00 euro di risorse stanziate dal Comune di Brescia a valere sui fondi statali del Bando Periferie per il progetto "Oltre la Strada".

L'appalto è stato assegnato alle ditte Ati Simeone e Figli Srl (capogruppo mandataria), Centro Meridionale Costruzioni Srl, Officine Manganiello Srl e Savelli Ascensori Srl".  

Immagine

Sustainability :

Sustainability Report

On the Stock Exchange :

On the Stock Exchange

FNM S.p.A.
Registered office in Milan, Piazzale Cadorna, 14
Fully paid-up share capital of € 230.000.000,00

Registered to the Companies Register
Tax code and VAT no. 00776140154
C.C.I.AA. Milano - REA 28331

Visita la pagina Facebook del Gruppo FNM Visita la pagina Twitter del Gruppo FNM Visita la pagina Linkedin del Gruppo FNM     Visita la pagina YouTube del Gruppo FNM  Visita la pagina instagram del Gruppo FNM