FNM
contatti     Link utili     Lavora con noi
Contatti    Link    Lavora con noi  
Chi Siamo

Progetti speciali

Milano - Affori

L’iniziativa, avviata nel 2001, rappresenta il primo esempio di progettazione edilizia coordinata con un nodo di trasporto, ossia la nuova stazione ferroviaria di interscambio tra FNM e la MM3 di Milano Affori.
Le aree interessate dal progetto sono di circa 54.000 mq, di cui il 53% di proprietà FNM e il 47% di FERROVIENORD.
Il P.I.I. prevede di realizzare - sulle aree di proprietà situate su entrambi i lati della nuova stazione - una superficie lorda di pavimento complessiva di 27.700 mq, di cui 24.700 mq ricettivo e terziario, 3.000 mq commerciale e altre funzioni compatibili.
La valorizzazione (advisor Lazard&Co) ha subito un rallentamento a causa della controversia per la determinazione degli oneri di urbanizzazione aumentati dal Consiglio comunale dopo l’approvazione del P.I.I. avvenuta nel giugno 2007.
La procedura è stata comunque conclusa, identificando come congrua e di interesse l’offerta del Consorzio Pegaso.
In data 6.4.2009 FNM e FERROVIENORD hanno sottoscritto il Contratto Preliminare per la vendita delle aree di Milano Affori. Si dovrà ora procedere alla sottoscrizione della Convenzione con il Comune di Milano e quindi alla firma del contratto definitivo.

Milano - Bovisa

Il Comune di Milano ha avviato nel dicembre 2007, tramite la pubblicazione di un bando, il procedimento di variante al PRG per la riattivazione dell’AdP “Bovisa-Gasometri” mediante ampliamento dell’ambito territoriale interessato, riguardante le aree delle Zone Speciali Z14, unità 2, Z6 “Bovisa stazione” e Z7 “Bovisa quartiere”, e definizione dei nuovi contenuti dell’accordo medesimo. In tale ambito territoriale allargato saranno riviste e coordinate le funzioni da prevedere per le aree di competenza del Gruppo FNM che può contare su circa 90.000 mq di sedimi ferroviari.

Novara

L’attivazione della nuova stazione FERROVIENORD di Novara interconnessa con la rete AV ha liberato l’area ferroviaria, di circa 40.000 mq, della vecchia stazione.
Con nota del 06.03.2009 il Comune di Novara ha modificato le modalità di intervento precedentemente stabilite, prevedendo che gli interventi possano essere effettuati anche attraverso l’approvazione di strumenti urbanistici esecutivi (SUE) di iniziativa privata indipendenti, anziché, come in precedenza, attraverso la redazione di un unico strumento di iniziativa pubblica (piano particolareggiato).

Saronno

Sono proseguiti gli approfondimenti progettuali tra NORD_ING e gli uffici interessati di FERROVIENORD per la riorganizzazione e lo spostamento delle officine e degli impianti dello stabilimento di Saronno Centro sulle aree FNM di Saronno Sud, condizione necessaria per poter definire le aree a disposizione per il progetto urbanistico.

Saronno Sud

Le aree di Saronno Sud sono di proprietà di FNM.
Nella seconda metà del 2007 è stata presentata al Comune una proposta preliminare di P.I.I. insieme alle società NOVA EDIL e IMMOBILIARE PRIMAVERA, proprietarie delle aree del comparto SP2 nel quale sono comprese anche le aree FNM. Si prevede un mix di residenziale, commerciale e terziario con la realizzazione degli uffici FNM. Il P.I.I. prevede il coordinamento con quello di Saronno centro per quanto concerne le funzioni, e in particolare per accogliere gli impianti ferroviari ivi stabiliti. La pratica è stata sospesa anche in considerazione della prossima scadenza della Giunta comunale.

Garbagnate

FNM è proprietaria di un terreno di 20.000 mq in prossimità della stazione di Garbagnate Serenella.
Da alcuni anni è all’esame del Comune una proposta di P.I.I. che prevede circa 6000 mq di slp residenziale.
Si è in attesa di eseguire le procedure per la VAS (Valutazione Ambientale Strategica) secondo le indicazioni del Comune.

Varese

Con delibera n. VIII/4358 del 21 marzo 2007, la Giunta regionale ha approvato l’Accordo di Programma (AdP) per la riorganizzazione del nodo ferroviario di Varese e la connessa riqualificazione urbanistica, territoriale e ambientale, sottoscritto da Regione, Provincia e Comune di Varese, RFI, FERROVIENORD e Infrastrutture Lombarde in data 29 marzo 2007.
Il Collegio di Vigilanza dell’AdP ha avviato le procedure per la Valutazione Ambientale Strategica (VAS), che costituirà variazione allo strumento urbanistico generale del Comune di Varese.
Sono tuttora in corso, da parte del Comune, approfondimenti sulla distribuzione delle volumetrie tra le proprietà interessate.

Privacy      © 2007 FNM
Consulta la mappa del sito Cerca nel sito