I nostri stakeholder

Il Gruppo si impegna a instaurare relazioni trasparenti di dialogo volte a creare occasioni di scambio e comunicazione, affermandosi come un Gruppo capace di conciliare interesse pubblico e competitività. I principi contenuti nel nuovo Codice Etico rappresentano solide basi per lo sviluppo delle strategie sostenibili e per il coinvolgimento degli stakeholder interni ed esterni

Our stakeholders

The FNM Group has continued to demonstrate greater commitment to Corporate Social Responsibility issues, leading to integration of sustainability strategies into planning and control systems and to improvement of the Group's reporting on these issues, increasing transparency and fostering dialogue with
stakeholder.

I nostri stakeholder

Principali strumenti di dialogo

 

Il Gruppo FNM e Trenord curano costantemente i rapporti con i propri stakeholder al fine di cogliere suggerimenti utili per perseguire al meglio la propria mission.

Nella tabella si evidenziano le principali attività di dialogo e coinvolgimento con le più rappresentative categorie di stakeholder.

i principali strumenti di dialogo

Attività di ascolto

Il Gruppo si prefigge di promuovere un'attività di analisi strategica per il territorio ed esercitare un ruolo più attivo di partecipazione al dibattito locale e di confronto con la comunità locale, con l'obiettivo primario di integrare sempre di più la sostenibilità nella strategia aziendale.

A partire dai primi mesi del 2016, il Gruppo FNM ha intrapreso iniziative di confronto attraverso incontri con le istituzioni e le amministrazioni locali, dai Comuni, alle Province, alle Agenzie del Trasporto Pubblico Locale, terminando con la Regione Lombardia. Gli incontri sono serviti a raccogliere le valutazioni in merito al rapporto tra il territorio e il Gruppo FNM e alle principali tematiche che li vede coinvolti.occorre ricordare, inoltre, che il Gruppo ha svolto nel corso dell'anno numerosi altri incontri con gli Enti Locali, le Associazioni e i Comitati sul territorio.

 

6 enti locali, 9 opinion leader contattati per l'aggiornamento dell'analisi di materialità 2016

I principali risultati del coinvolgimento dei comuni e delle agenzie TPL:

 

Le interviste svolte per l'aggiornamento della matrice di materialità sono state condotte in un clima di forte partecipazione da parte delle Amministrazioni Comunali e delle Agenzie e hanno riscontrato un generale gradimento verso le attività del Gruppo in relazione agli interventi di sviluppo in funzione della rete ferroviaria. durante gli incontri è stato condiviso lo stato di avanzamento delle attività a capo della nuova Funzione Sviluppo Sostenibile ed è risultata molto apprezzata l'attenzione e la sensibilità dimostrata dal Gruppo verso le tematiche di Responsabilità Sociale d'Impresa. Con alcuni enti territoriali incontrati, il Gruppo FNM ha creato durante l'anno un contatto specifico, anche al fine di sviluppare forme di collaborazione per favorire una partecipazione congiunta ai bandi di gara e accedere a fondi europei e regionali. Sono di seguito riassunti i principali aspetti emersi durante le interviste, che si aggiungono alla tematica relativa alla sicurezza in stazione e a bordo treno, a cui è stata riconosciuta un buon livello di presidio.

 

 

 

Protocollo di intesa tra il comune di busto Arsizio e il Gruppo FNM, puntano sullo sviluppo di forme di mobilità sostenibile e soluzioni door-to-door.

 

  • Sviluppo della mobilità sostenibile e dell'intermodalità: i temi fortemente interconnessi, sono ritenuti rilevanti e di forte potenziale per il Gruppo. Si suggerisce un continuo investimento in soluzioni di mobilità che garantiscano un trasporto sostenibile in alternativa all'uso dell'auto privata. Le Amministrazioni Comunali ritengono prioritario lo sviluppo del car sharing, del bike sharing e il potenziamento delle velostazioni presso le stazioni.
  • Gestione e sviluppo dell'infrastruttura e valorizzazone degli asset: è ritenuto prioritario ripensare agli spazi, implementare un'efficace gestione degli immobili e individuare soluzioni efficienti di collegamento tra la stazione e il centro urbano. occorre dunque trasformare il luogo della stazione in un luogo vivibile, promuovendo l'apertura di attività commerciali e iniziative ludico ricreative che catturino l'interesse dei cittadini viaggiatori.
  • Accessibilità del servizio al trasporto pubblico: il tema dell'accessibilità è considerato nella sua accezione più ampia, ovvero sviluppare interventi che agevolino e garantiscano un servizio di trasporto a tutti. Le amministrazioni comunali sottolineano la necessità di maggiori aree di parcheggio e sosta presso le stazioni anche al fine di accogliere il turismo. Inoltre il concetto di accessibilità rimane anche legato alle persone disabili presenti sul territorio.
  • Qualità del servizio e soddisfazione del cliente: i cittadini apprezzano maggiormente la qualità del servizio, con particolare riferimento alla puntualità e alla pulizia dei treni. I sindaci suggeriscono di sviluppare maggiormente i canali di ascolto che giocano un ruolo fondamentale nel potenziare l'immagine e la reputazione del Gruppo (anche al fine di divulgare maggiormente l'attività del Bilancio di Sostenibilità). Infine, sul tema dello sviluppo turistico sottolineano la necessità di un continuo sviluppo delle infrastrutture al fine di garantire un servizio eccellente e di qualità.
  • Gestione del rumore e delle vibrazioni: è ritenuto rilevante la gestione degli aspetti ambientali legati al rumore, alla gestione dello scalo merci all'interno del contesto urbano nell'ambito delle attività di cantiere.
  • Salvaguardia del territorio (opere compensative): a fronte degli interventi effettuati sulla rete, è stata sottolineata la necessità di sviluppare congiuntamente studi degli impatti ambientali e intervenire con opere compensative, che possano accompagnare i lavori di costruzione, salvaguardando il territorio e tutelando la comunità locale che abita nei Comuni circostanti.

I principali risultati del coinvolgimento degli Opinion Leader Lombardi:

Per completare l'attività di coinvolgimento sul territorio, è stato aggiornato il panel degli stakeholder che ricoprono posizioni apicali all'interno di Istituti di Credito, Fondazioni e Associazioni non Governative, mondo accademico e giornalistico, a cui è stato inviato un questionario per raccogliere, anche in questo caso, suggerimenti e indicazioni circa le tematiche ritenute prioritarie. 

Sono di seguito riassunti gli aspetti principali emersi durante le interviste:

  •  Etica, integrità del business: il concetto di etica dovrebbe divenire un comportamento abituale nella costruzione di valore condiviso. A questo è legato anche il tema del welfare aziendale e dell'attenzione all'interno per creare una cultura della responsabilità nell'agire quotidiano.
  •  Qualità e accessibilità del servizio e soddisfazione dei clienti: è necessario un continuo investimento sulla qualità del servizio, anche sfruttando soluzioni tecnologicamente avanzate (es. Wi-Fi, APP), potenziando le linee esistenti e i servizi all'interno delle stazioni, senza tralasciare il tema sicurezza. Tutto ciò dovrebbe essere accompagnato da un'intensa attività di marketing, che sottolinei gli sforzi e comunichi i risultati conseguenti. 

  •  Sviluppo delle risorse e gestione dei talenti: è ritenuto opportuno gestire i talenti affinché ogni risorsa possa fornire un contributo attivo e propositivo allo sviluppo del business.
  •  Consumo energetico, emissioni e azioni di efficientamento: rappresenta un tema sensibile e un impegno importante che contribuisce a migliorare la qualità della vita di chi abita sul territorio. Tutti gli interventi positivi di impatto ambientale (progetti di efficienza energetica, controllo delle emissioni, razionalizzazione dei materiali, consumo di acqua e inquinamento acustico) contribuiscono a generare un forte valore aggiunto per il Gruppo.

Gli aspetti materiali per FNM e per i suoi Stakeholder

Le diverse iniziative di stakeholder engagement hanno portato all'identificazione degli aspetti rilevanti per il Gruppo e per i suoi stakeholder, combinando i risultati quantitativi ad un'analisi qualitativa. Si è arrivati, quindi, alla costruzione della matrice di materialità presentata di seguito:

 

La matrice di materialità del gruppo

la matrice di materialità del gruppo

Tra gli aspetti materiali identificati, i primi cinque risultano essere:

  • Sicurezza in stazione e a bordo treno (Security and Safety);
  • Accessibilità dei servizi di trasporto pubblico;
  • Qualità del servizio e soddisfazione dei clienti;
  • Contributo alla pianificazione urbana e mobilità sostenibile;
  • Etica ed integrità del business.

Sustainability :

Sustainability Report

On the Stock Exchange :

On the Stock Exchange